Odpowiedz na: Dzień 15

#31884
Maria Koszałka
Uczestnik

Ieri ho visto una presentazione di Monica Barmetti su you tube , titolata ” Il potere creativo del non fare nulla ”
Monica Barmetti racconta la sua esperienza durante una vacanza in Indonesia, quando ha perso il suo cellulare.
Monica la persona molto attaccata al telefono, ma pensava che la nomofobia non le tocca. Tre settimane senza lo smartphon, hanno cambiato la sua vita. Ha scoperto che utilizzo lo smartphon per ammazzare il tempo, durante la coda, in un attesa di qualcuno, abbassa la nostra capacità e creatività. La noia e la condizione in cui non facciamo niente è fondamentale per lo sviluppo della creativià. In fase di riposo le pensieri , le informazioni che abbiamo accumulato prima, possono creare nuove connessioni, possono incrociarsi.
Dall’altra parte la technologia digitale è uno strumento potente che permetterci di svilupare le nostre conoscienze, connessioni, relazioni, progetti, ma rischiamo anche di rubarci molto tempo, molto energia quando non le utilizziamo in modo consapevole.

Tutto quello che diceva Monica era molto interesante 🙂

La nomofobia sinifica la paura di restare senza cellulare o computer, in sittuazioni in cui questo dispositivo è lontano, è quasi scarico o quando non c’è campo.

  • Ta odpowiedź została zmodyfikowana 8 miesięcy, 1 tydzień temu przez Maria Koszałka.
  • Ta odpowiedź została zmodyfikowana 8 miesięcy, 1 tydzień temu przez Maria Koszałka.
Przewiń do góry